Chi siamo

Siamo sempre stati attratti dai mondi sommersi e fin da piccoli ci siamo interessati a tutto ci˛ che li trattava seguendo le imprese di Jacques Cousteau, di Ballard con i suoi batiscafi e dilettati nello snorkeling appena ci era possibile (che ai tempi si chiamava semplicemente "andare con la maschera e le pinne").
Nel 2001 siamo stati la prima volta in Egitto, sulle splendide rive del  Mar Rosso e lý abbiamo avuto l'irrefrenabile impulso di avvicinarci al mondo della subacquea vera e propria; avvicinamento che peraltro avevamo sempre rinviato per svariati motivi (essenzialmente finanziari...). Da allora la nostra vita Ŕ cambiata radicalmente, la presa di coscienza della vita e della biodiversitÓ che esiste al di sotto di qualsiasi specchio d'acqua del nostro pianeta, ci ha profondamente cambiati. Quando si scende lÓ sotto, si Ŕ immersi in un ambiente ai pi¨ sconosciuto e potenzialmente avverso che va per forza rispettato e in un certo qual modo temuto. Questa dimensione ci ha portati a rivedere la nostra presenza qui sulla terra e il rispetto che essa merita.

Da quel fatidico giorno in cui abbiamo inalato la prima boccata di aria compressa siamo stati catturati da un vortice che fino a questo momento, non accenna nemmeno lontanamente ad abbandonarci. Fin che le forze ce lo permetteranno, impegneremo tutte le nostre risorse per scoprire quanto pi¨ possibile esiste di bello sotto e sopra il mare...


La frase di Marina: "c'Ŕ un momento nella propria vita in cui si incontra la fortuna e che questa deve essere trattenuta il pi¨ a lungo possibile."
-Hans Hass-

La frase di Alessandro: "Sempre camminer˛ per queste spiagge tra la sabbia e la schiuma dell'onda. L'alta marea cancellerÓ l'impronta e il vento svanirÓ la schiuma. Ma sempre spiaggia e mare rimarranno."
-Gibran Khalil-

TOP - Home